CAlc Calcola SUBITO il tuo preventivo OnLine CAlc
◉ MATERIALE DISPONIBILE A MAGAZZINO, CONSEGNE IN 6/7 GIORNI ◉

FAQ Decking WPC

Quanto costa il WPC?

Come per tutti i prodotti anche per il WPC i prezzi variano in funzione della qualità. Il legno composito ha delle caratteristiche di estrema durata ma se il prodotto è di qualità. I listoni WPC Bamboo hanno un prezzo superiore ai restanti prodotti a base legno che hanno prezzi più bassi.

Noi riusciamo a mantenere prezzi basse e qualità del WPC alta perchè non abbiamo riventitori, agenti e altre realtà intermediarie che farebbero aumentare il prezzo finale. Il nostro WPC è buono ed economico perchè rivendiamo esclusivamente online

Il prezzi al mq variano da 40,00 euro/mq ai 45,00 euro/mq a seconda del quantitativo in mq da ordinare.

Come montare il WPC?

La posa del decking WPC è molto semplice, prevede la posa di traversin di appoggio utili a sostenere i listoni WPC. Questi due vengono fissati tra loto tramite le clis. Abbiamo dedicato una pagina del nostro sito a tutti i consigli su come si monta il WPC. Vi raccomandiamo di scaricare e leggere attentamente la nostra guida.

Quanto dura il WPC?

Il nostro WPC è un composto per il 60% da materiale naturale, nello specifico Bamboo , notoriamente più resistente di altri prodotti. Abbiamo materiali esposti da 7 anni senza trattamenti ancora in perfetto stato. Consigliamo di applicare prodotti come SCUDO WPC per allungare la vita del materiale e farlo durare oltre i 15 anni.

Che materiale è il WPC?

Banalmente per WPC si intendono i pavimenti in materiale composito ossia composto da più materiali tramite un processo di riciclo di diversi materiali. Nel nostro caso Bamboo viene reso in polvere ed impastato al Polietilene Alta Densità HDPE. Il tutto viene estruso in listoni di varie lunghezze e sezioni. In questo modo il materiale composito acquisisce i pregi del Bamboo e di resistenza estrema del HDPE

Quale WPC scegliere?

Il WPC da scegliere è sicuramente quello a base Bamboo e ad alta percentuale, superiore a 60%. Fondamentale è la componente plastica, la scelta deve ricadere sul HDPE e non sul PVC. Questi due aspetti assieme alla scelta di un profilo asolato (non pieno) garantisce maggiore stabilità e quindi minore possibilità di torsioni della doga.

Il WPC sbiadisce o cambia colore?

Tutti i compositi, a causa degli UV, cambiano colore dopo qualche mese di esposizione al sole. E’ una normale reazione della componente naturale del materiale. Dopo questo schiarimento iniziale il materiale stabilizza e rimane inalterato nel tempo.

Come tagliare il WPC?

Tagliare, forare e lavorare il WPC generalmente si può fare con utensili normalmente impiegati nella lavorazione del legno. Per una posa normale si consiglia di avere a disposizione: troncatrice, livella, metro e avvitatore.

Il decking WPC può essere messo direttamente su terreno?

No. Il nostro decking non può essere posato su terreno ma è necessario effettuare delle operazioni preliminari per realizzare un fondo più stabile e drenante possible. Consigli per la posa

Il WPC può essere utilizzato all’interno?

Sì. La durata e la versatilità del decking in WPC lo rende uno dei pochi materiali per esterni utilizzabili all’interno.

A quali temperature che può essere utilizzato il WPC?

Può essere utilizzato in un intervallo di temperatura molto ampio da -35 ℃ a 65 ℃.

L’acqua salata o il cloro sono un problema sul WPC?

Ambienti con acqua salata non sono un problema per il WPC perché l’acqua salata non ha effetti negativi sul materiale composito. Chiaramente sconsigliamo di immergere le tavole in acqua. Lo stesso discorso vale per acqua delle piscine contenente cloro, non è un problema per il materiale composito.